Oncologia

La S.C. Oncologia Ospedale-Territorio garantisce l’assistenza e cura ai pazienti oncologici dall’esordio della malattia fino al termine della storia clinica attraverso una presa in carico globale dei bisogni del paziente e della famiglia.

Tempo di lettura
< 1 minuto

Cos'è

La S.C. Oncologia Ospedale-Territorio garantisce l’assistenza e cura ai pazienti oncologici dall’esordio della malattia fino al termine della storia clinica attraverso una presa in carico globale dei bisogni del paziente e della famiglia.
La struttura si occupa dell’inquadramento diagnostico e della definizione dei percorsi terapeutici delle principali neoplasie solide attraverso un approccio multidisciplinare degli interventi, in linea con le più recenti evidenze scientifiche e le linee guida nazionali ed internazionali.

Inoltre nell’ambito della S.C. Oncologia Ospedale-Territorio è inserito anche il servizio di Cure Palliative Oncologiche che svolge la sua attività tra la sede ospedaliera e il domicilio dell’utenza.
Le attività di cura sono organizzate secondo “gruppi di patologia”. Per ciascuno patologie oncologica è stato individuato all’interno della U.O. un team di oncologi esperti nella cura di specifici tumori che definisce i percorsi diagnostico terapeutici all’interno di gruppi multidisciplinari in ambito aziendale e interaziendali.

Dove

La S.C. Oncologia Ospedale-Territorio svolge le sue attività nelle seguenti sedi:
• Ospedale Nostra Signora di Bonaria, San Gavino Monreale
• Poliambulatorio Sanluri
• Centro Salute Serramanna
• Poliambulatorio Guspini
• Casa della Salute Villacidro
• Casa della Salute Arbus

Cosa offre

I trattamenti oncologici
Le cure oncologiche sono prevalentemente effettuate in ambito ospedaliero, in regime di Day Hospital, dove vengono somministrati i trattamenti endovenosi chemioterapici, i farmaci biologici e l’immunoterapia. Viene inoltre garantito accesso precoce a farmaci oncologici secondo le direttive ministeriali e regionali. Nell’ambito del Day Hospital vengono inoltre praticate le cure palliative precoci e le terapie di supporto.
I trattamenti oncologici orali, sottocutanei e intramuscolari vengono gestiti nell’ambito degli Ambulatori Cure Oncologiche presenti in Ospedale (sedute dedicate LUN- GIOV- VEN) e nel Centro di Salute di Serramanna (seduta dedicata GIOV a cadenza quindicinale)

Il follow up oncologico
Il follow up oncologico, cioè il monitoraggio successo alle cure chirurgiche, radioterapiche e/o mediche, viene garantito in tutte le sedi e per ogni sede è stato individuato un medico referente.

Sede Calendario agenda pubblica Medico referente
Ospedale Nostra Signora di Bonaria lunedì pomeriggio BARBARA FRAU
Poliambulatorio Sanluri lunedì mattina M. FRANCESCA TANCA
Centro Salute Serramanna giovedì mattina MICHELA BARCA
Poliambulatorio Guspini mercoledì mattina MAURA MURRU
Casa della Salute Villacidro martedì mattina PAOLO CAMBONI
Casa della Salute Arbus lunedì mattina* PAOLO CAMBONI
*ambulatorio attivato dal luglio 2023 con cadenza mensile fino al 31.12.2023

Cure Palliative Oncologiche
Il servizio di cure palliative si occupa della presa in carico dei pazienti con neoplasia in stadio avanzato che necessitano di cure simultanee contestuale alle cure oncologiche o cure palliative avanzate.
La presa in carico avviene in ambito ospedaliero per invio da parte dei medici oncologi o delle UUOO di degenza o a domicilio su richiesta dei MMG o degli specialisti ambulatoriali.
L’accesso alle Cure Palliative dei pazienti non ricoverati avviene per contatto diretto del medico di Medicina generale e dello specialista con gli operatori del reparto e con impegnativa per prima visita oncologica per cure palliative. La prestazione viene erogata in ospedale o a domicilio in relazione alle condizioni cliniche del paziente.
L’equipe di cure palliative svolge le attività prevalentemente a domicilio del paziente in tutto il territorio della ASL.

Come accedere al servizio

Per accedere al follow up è necessaria una prescrizione di visita oncologica di controllo. La visita oncologica di controllo (con priorità U, B, D, P) può essere prenotata, con prescrizione del Medico di Medicina Generale o dello Specialista Ambulatoriale, presso tutti gli sportelli CUP della Regione Sardegna, telefonicamente al numero unico di prenotazione 1533 o on line sul sito cupweb.sardegnasalute.it
La visita di controllo può essere programmata direttamente dal medico oncologo referente negli stessi orari dell’agenda pubblica o in altre fascie orarie in agende esclusive.
Preferibilmente l’utenza dovrebbe accedere per il follow up nella sede più vicina al proprio domicilio.

La prima visita oncologica (con priorità U,B,D) può essere prenotata, con prescrizione del Medico di Medicina Generale o dello Specialista Ambulatoriale, presso tutti gli sportelli CUP della Regione Sardegna, telefonicamente al numero unico di prenotazione 1533 o on line sul sito cupweb.sardegnasalute.it.

La prima visita senologica e di controllo (con priorità U,B,D,P) può essere prenotata, con prescrizione del Medico di Medicina Generale o dello Specialista Ambulatoriale, presso tutti gli sportelli CUP della Regione Sardegna, telefonicamente al numero unico di prenotazione 1533 o on line sul sito cupweb.sardegnasalute.it

 

Strutture che erogano il servizio

Riferimenti

Coordinatore infermieristico
Laura Ferrau

Equipe Medica
Michela Barca
Paolo Camboni
Barbara Frau
Maura Murru
Francesca Maria Tanca

Equipe infermieristica
Adriano Angei
Lorella Coa
Flavia Roberta Atzori
Anna Maria Melis
Antonello Sanna
Maria Silvia Sanna

Personale OSS
Sandra Porcu

Cure Palliative
Dirigente Medico: Maria Caterina Mudu
Personale infermieristico: Maria Cristina Piras

Psicologa
Paola Pili

Assistente Sociale
Maria Francesca Tuveri

 

 

Link utili:
Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM)
Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC)
Associazione Italiana Malati di Cancro
Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori
American Society of Clinical Oncology (ASCO)
American Association for Cancer Research (AACR)
European Society of Medical Oncology (ESMO)
National Comprehensive Cancer Network (NCCN)
PubMed, National Library of Medicine

Ulteriori informazioni

Ultima modifica

25 Gennaio, 2024

Contenuti correlati

post

A San Gavino la Radiologia Interventistica per la diagnosi oncologica

Il direttore generale Giorgio Carboni annuncia che la ASL Medio Campidano ha stipulato una convenzione con la ASL Cagliari per le prestazioni di Radiologia Interventistica finalizzata alla diagnosi oncologica.

post

Multidisciplinarietà e novità scientifiche: focus sull’Uro-Oncologia

Riflettori puntati sull’Uro-Oncologia nel Medio Campidano. Il 27 gennaio 2024 dalle 8:30 alle 16:30 al Teatro Comunale Akinu Congia di Sanluri i professionisti della salute si incontreranno per parlare di tumori della prostata e dell’urotelio. Giulia Gramignano ed Eugenio Mereu, responsabili rispettivamente dei reparti di Oncologia e Urologia del Nostra Signora di Bonaria di San Gavino, e referenti scientifici del corso, spiegano come l’evento nasca da una progettualità condivisa tra le Unità Operative di Oncologia e Urologia dell’ospedale.

post

Nuovo ambulatorio oncologico ad Arbus

Dal 10 luglio sarà attivo un nuovo ambulatorio oncologico presso la casa della salute di Arbus. Le prestazioni (oncologica e senologica) potranno essere prenotate attraverso il CUP con prescrizione del Medico di medicina generale. 

post

Prevenzione oncologica, l’abbraccio di San Gavino alle Pink Flamingos

L’onda rosa sulle due ruote è approdata a San Gavino. Uno scroscio di applausi ha accompagnato ieri mattina  l’arrivo delle quindici cicliste Pink Flamingo nella tappa del Medio Campidano, per il tour dell’Isola in bici che ha l’obiettivo di sostenere le donne che hanno vissuto un percorso di malattia e di cura oncologica e rimarcare l’importanza di un’attività fisica all’aria aperta come strumento di prevenzione.

post

Campagna Ottobre Rosa 2022, in programma 300 visite senologiche

Sono circa 300 le visite senologiche che verranno effettuate dai medici della Asl 6 del Medio Campidano nel corso della campagna Ottobre Rosa 2022.

post

Le Pink Flamingos domenica fanno tappa a San Gavino

La prevenzione oncologica viaggia sulle due ruote  e fa tappa anche all’ospedale di San Gavino Monreale con l’avventura delle Pink Flamingos. Il gruppo di cicliste in sella alle biciclette percorrerà tutta l’Isola con l’obiettivo di sostenere le donne che hanno vissuto un percorso di malattia e di cura oncologica e rimarcare l’importanza di un’attività fisica all’aria aperta come strumento di prevenzione.